Galleries - Rita Vitali Rosati - "Per fortuna ci sono anch'io"

Rita Vitali Rosati è una singolare interprete delle proprie emozioni che elabora e traduce attraverso l'acuta osservazione del mondo e della realtà quotidiana con intelligente e mai scontata ironia. Questo mezzo di comunicazione creativa, usato per mettere in luce le varie contraddizioni e limiti umani, nelle sue opere diventa il filo conduttore con cui documenta lo "stato delle cose". Spesso le sue immagini si distinguono per un doloroso sarcasmo che non aiuta a sopportare frustrazioni e sconforti eppure spinge a reagire da un’insignificante quotidianità per giungere a qualcosa di più profondo nell’esperienza umana. Con grande capacità critica smaschera una società troppo spesso conformata ai numerosi stereotipi sociali e li affossa con gli stessi mezzi con cui sono stati prodotti: manifesti pubblicitari con slogan e frasi, poi cartoline, azioni performative, installazioni e fotografia. Sono immagini inquietanti e provocatorie che impressionano per i loro contrasti ed esagerazioni ma funzionano in qualità di straordinari congegni sincretici capaci di attivare l’animo e la mente per un diverso rapporto con il mondo. Il corpo, essenziale nella strategia della comunicazione, diventa il mezzo privilegiato per la sua indagine e soggetto con cui ci si confronta. Per fortuna ci sono anch’io è il titolo di un’opera equivalente a uno slogan che risuona come un detonatore contro un pubblico disattento nei riguardi dell’arte contemporanea. Per l'originalità della sua opera e per la straordinaria forza del messaggio, è tuttavia impossibile non accorgersi della sua presenza.

 

Rita Vitali Rosati è nata a Milano nel 1949. Dal 1981 vive a Fabriano, dove prosegue il suo lavoro nell’ambito artistico, dopo esperienze come grafica pubblicitaria tra Como, Milano, Roma e Pescara.

 
Visualizza # 
 
 
Powered by Phoca Gallery